Category: Casa e Cucina

Centrifugati di frutta: gusto e salute

I centrifugati di frutta sono una delle migliori soluzioni per depurare il nostro organismo in maniera semplice, genuina e soprattutto gustosa. Il consumo giornaliero di frutta, come tutti sanno, aiuta a mantenere il corpo e la mente sani in qualsiasi circostanza anche se, molto spesso, risulta difficile, con la frenesia che contraddistingue la vita moderna, consumare le porzioni consigliate.
Proprio per questo i centrifugati di frutta possono rappresentare una valida alternativa. Vediamo meglio però nello specifico quali sono i vantaggi di questo tipo di alimentazione.

Rapidità e nutrimento

Come appare chiaro già dalla premessa il vantaggio più evidente che caratterizza i centrifugati di frutta è la rapidità con la quale essi sono preparati.
Non a caso, infatti, per preparare questi incredibili alimenti sono sufficienti solo pochi minuti, molti di meno di quelli necessari per la preparazione, ad esempio, di un caffè.
In più grazie agli strumenti utilizzati, (Ad esempio, in questo caso puoi tranquillamente vedere questo Sito riguardante la vendita degli spremi melograno per avere la possibilità di ottenere la realizzazione di succo centrifugato di melograno) è possibile mantenere invariati tutti i principi nutritivi e benefici del frutto in modo da gustare delle bevande assolutamente genuine per il nostro organismo.

Un’ottima soluzione anche per i bambini

I centrifugati di frutta rappresentano inoltre un’ottima soluzione anche per i bambini i quali, molto spesso, non gradiscono la frutta e la verdura consumate in maniera tradizionale.
Invece di obbligarli a mangiarle, è molto più semplice proporre loro un gustoso succo di frutta che possa allo stesso tempo garantire un’ottima integrazione con un gusto decisamente molto gradevole e simpatico.
Queste bevande possono essere adoperate sia come merenda al pomeriggio, invece di merendine iper caloriche che non fanno affatto bene, o anche come gustosa colazione per alternare il consumo di biscotti con una soluzione molto più genuina e benefica.

Alcune ricette di verdure

Verdure in gratin

Ingredienti per 4 persone
4 pomodori maturi
2 melanzane lunghe
4 zucchine
2 cipolle
due cucchiai di pangrattato per ogni verdura
6 cucchiai di olio
uno spicchio di aglio, prezzemolo, 5 o 6 acciughe sotto sale, un pizzico di sale fino

Preparazione

Tagliate le verdure in orizzontale, scolatele se è il caso e toglietene parte dell’interno e mettetele a riposare con un po’ di sale fino. Tenete da parte l’interno di un pomodoro.
Tritate finemente l’aglio e il prezzemolo e mischiate bene con le acciughe, l’olio e l’interno del pomodoro che avevate tenuto.
Quando si è formato un impasto fine, aggiungete il pangrattato e mischiate fino ad amalgamare il tutto.
Con questo impasto riempite le verdure e mettetele in forno ben caldo (200°) o, meglio ancora sulla grata di un focone di carbonella ridotta a brace.
Fate cucinare fino a quando le verdure non appassiscono e il gratin di pangrattato non si è ben indorato.
Potete servire sia caldissime che fredde dopo un riposo di qualche ora.

Con cosa.

Contorno di gran sapore che nelle occasioni estive può ben fungere da secondo. come contorno si sposa con le arrostite di pesce o con carni bianche. Si abbina con vini leggeri e freschi come i trebbiani o i bianchelli.

Verdure alla griglia

Ingredienti per 6 persone
2 melanzane lunghe
2 peperoni
6 zucchine
120 cc di olio extravergine
6 spicchi di aglio, prezzemolo, sale fino
200 gr di sale grosso

Preparazione

La difficoltà non sta nella ricetta in se, ma nell’accuratezza che ci vuole nel taglio delle verdure e nella pazienza di starle a rigirare mentre si cuociono. Ne vale la pena però.

Tagliate le melanzane a fette tonde avendo cura che siano dello stesso spessore attorno al mezzo centimetro e mettetele a riposare una mezzora in abbondante sale grosso, per togliere l’amaro.
Tagliate a strisce i peperoni; lo stesso per le zucchine con strisce dello spessore di 3 – 4 millimetri.
Preparate tre terrine, una per ogni tipo di verdura, dove mettete l’olio, il sale un paio di spicchi d’aglio ciascuna e il prezzemolo ben tritato.
Scaldate a fuoco moderato la griglia e metteteci le verdura avendo cura di rivoltarle un paio di volte mentre si cuociono; man mano che si cuociono mettete nelle terrine immergendole nell’olio.
Prima di servire fate raffreddare.

Con cosa.

Adatto anche come antipasto, comunque in occasioni estive in accompagnamento quasi a tutti cibi. Si abbina con vini bianchi fermi ma saporiti.